Direttiva rinnovabili, target e biocarburanti fra luci e (tante) ombre

Il Parlamento Europeo vota per il 35% di rinnovabili al 2030: è già un risultato, ma noi avevamo proposto il 45%. Traccia una linea rossa sul famigerato olio di palma, ma non elimina i biocarburanti derivati da colture alimentari che affamano gli uomini per nutrire i serbatoi delle auto Il passaggio in assemblea plenaria della nuova direttiva rinnovabili non si […]

Continua a leggere

Il Parlamento Europeo: “Autoprodurre e immagazzinare energia rinnovabile é un diritto”

Con il passaggio in plenaria della direttiva rinnovabili raccogliamo i frutti di un lungo lavoro: singoli e comunità hanno il diritto di produrre, consumare, stoccare energia rinnovabile e di vendere quella in eccesso senza pagare tasse e oneri aggiuntivi o discriminatori legati ad autoproduzione e stoccaggio.  Passaggio in plenaria della nuova direttiva rinnovabili, oltre che per il risultato raggiunto sulla geotermia […]

Continua a leggere

Efficienza energetica: Strasburgo cala le brache e difende il patto di stabilità

Con il passaggio nell’assemblea plenaria, obiettivo al 2030 passa dal 40% al 35%. Non passa nostra proposta per esentare dal patto di stabilità gli investimenti in efficienza energetica. Era e rimane poco efficiente la nuova direttiva UE sull’efficienza energetica sulla quale l’assemblea plenaria del Parlamento Europeo ha votato il 17 gennaio. Ci siamo astenuti: il testo approvato a Strasburgo ha […]

Continua a leggere

Il PD non vuole legge UE su geotermia ma i vertici Enel sono indagati per le emissioni

A Strasburgo il partito si é messo (invano) di traverso alla nostra azione per una legge UE sulle emissioni. Ma ha scelto il momento meno adatto Il bubbone delle emissioni in atmosfera da parte delle centrali geotermiche é diventato palese subito dopo il sì pronunciato mercoledì dall’assemblea plenaria del Parlamento Europeo al nostro emendamento che apre la strada ad una […]

Continua a leggere

Sboccia il germoglio di una legge UE contro la geotermia inquinante

L’assemblea plenaria dell’Europarlamento approva il nostro emendamento alla direttiva rinnovabili che esorta la Commissione Europea a normare tutte le emissioni delle centrali geotermiche. Ecco come hanno votato i rappresentanti dell’Italia Due giorni fa a Strasburgo, il 17 gennaio, abbiamo ottenuto una vittoria importante nella lotta alla geotermia inquinante. L’assemblea plenaria del Parlamento Europeo ha confermato parola per parola, ad ampia […]

Continua a leggere

Geotermia inquinante, il greenwashing di Greenreport

Si richiama al verde dell’ambientalismo, esibisce il marchio di sito internet a zero emissioni ma tratta come oro colato le affermazioni dell’industria geotermica e sulle sue pagine si può leggere che il metano é una fonte rinnovabile di energia Il termine “greenwashing”, ovvero appiccicare una vernice ecologica sulle peggiori nefandezze ambientali, descrive l’atteggiamento mostrato da Greenreport a difesa della geotermia […]

Continua a leggere

Geotermia, serve una legge UE sulle emissioni. La nostra proposta

Non esistono norme europee sulle emissioni delle centrali geotermiche, che in Italia sono imponenti e comprendono sostanze dannose per la salute e per l’ambiente. Il Parlamento Europeo voterà mercoledì i nostri emendamenti che mirano ad introdurle Lo sfruttamento della geotermia per produrre energia elettrica comporta in Italia ingenti emissioni dannose per la salute e per l’ambiente: ogni anno le centrali […]

Continua a leggere

Geotermia ed emissioni di mercurio, l’Italia farà i conti con la UE

Risultato di una nostra interrogazione: dal 2018 dovrà dichiarare le emissioni di mercurio delle centrali geotermiche. Gli ultimi dati sono del 2007: 1,5 tonnellate (il 14% del totale nazionale) concentrate in due piccole aree che contano appena 16 Comuni Nel 2018 finalmente sapremo a quanto ammontano le emissioni geotermiche di mercurio in Italia, della cui entità non si hanno più […]

Continua a leggere
1 3 4 5 6 7 21