Grazie al M5S l’Italia restituisce al compostaggio gli sfalci e le potature

Un terzo dei rifiuti organici tornerà a percorrere la strada giusta all’interno dell’economia circolare. E’ l’effetto della nostra segnalazione che ha portato all’apertura di un caso EU Pilot, l’anticamera della procedura di infrazione Il pensiero di aver contribuito a salvare dalle fiamme due milioni di tonnellate all’anno di prezioso materiale organico mi fa stare davvero felice. L’Italia si appresta finalmente […]

Continua a leggere

Virtual net metering. Le rinnovabili non hanno più la palla al piede

Approvato a Bruxelles emendamento M5S sul Virtual Net Metering. Un impianto fotovoltaico o eolico di una comunità dell’energia è ammesso a contribuire a pagare la bolletta dell’energia elettrica dei soci ovunque esso sia installato, quindi anche lontano dalla propria casa. 12 anni fa il condominio mi ha negato l’impianto sopra il tetto, poi mi sono detto “allora lo metto in […]

Continua a leggere

Direttiva per il mercato elettrico, te lo do io il negawatt!

I cittadini si vedono riconosciuto – tra le altre cose – il diritto a “vendere” il loro mancato consumo di energia nel momento in cui essa è più scarsa o più richiesta. Favorisce l’integrazione nella rete elettrica delle rinnovabili, per natura discontinue Non più semplici clienti di una fornitura di energia elettrica, ma “cittadini attivi”  (active consumers) che – se […]

Continua a leggere

Commissione energia approva molte novità per il nuovo mercato elettrico UE

Una prima panoramica del voto in commissione energia sul nuovo meccanismo di capacità,  ruolo dei clienti attivi, partecipazione delle comunità alle infrastrutture locali per l’energia, virtual net metering e condivisione energia “peer to peer”. La commissione parlamentare ITRE (Energia, ricerca e industria) ha approvato il 21 febbraio le modifiche che essa vorrebbe apportare al Regolamento e alla Direttiva sul mercato […]

Continua a leggere

Il Parlamento Europeo: “Entro il 2020 via i sussidi ai combustibili fossili”

Sì, proprio così. Lo dice il Regolamento per la governance dell’Unione dell’energia grazie ai nostri emendamenti. Contiene anche il concetto di “carbon budget” e stabilisce che l’efficienza energetica é una priorità infrastrutturale   Il passaggio in assemblea plenaria, mercoledì 17 gennaio 2018, del Regolamento sulla governance dell’Unione dell’energia ha portato con sè tre risultati ai quali lavoravamo da tempo come Movimento […]

Continua a leggere

Direttiva rinnovabili, target e biocarburanti fra luci e (tante) ombre

Il Parlamento Europeo vota per il 35% di rinnovabili al 2030: è già un risultato, ma noi avevamo proposto il 45%. Traccia una linea rossa sul famigerato olio di palma, ma non elimina i biocarburanti derivati da colture alimentari che affamano gli uomini per nutrire i serbatoi delle auto Il passaggio in assemblea plenaria della nuova direttiva rinnovabili non si […]

Continua a leggere

Il Parlamento Europeo: “Autoprodurre e immagazzinare energia rinnovabile é un diritto”

Con il passaggio in plenaria della direttiva rinnovabili raccogliamo i frutti di un lungo lavoro: singoli e comunità hanno il diritto di produrre, consumare, stoccare energia rinnovabile e di vendere quella in eccesso senza pagare tasse e oneri aggiuntivi o discriminatori legati ad autoproduzione e stoccaggio.  Passaggio in plenaria della nuova direttiva rinnovabili, oltre che per il risultato raggiunto sulla geotermia […]

Continua a leggere

Efficienza energetica: Strasburgo cala le brache e difende il patto di stabilità

Con il passaggio nell’assemblea plenaria, obiettivo al 2030 passa dal 40% al 35%. Non passa nostra proposta per esentare dal patto di stabilità gli investimenti in efficienza energetica. Era e rimane poco efficiente la nuova direttiva UE sull’efficienza energetica sulla quale l’assemblea plenaria del Parlamento Europeo ha votato il 17 gennaio. Ci siamo astenuti: il testo approvato a Strasburgo ha […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 19