Il commissario europeo Oettinger e i buoni affari della Germania

Ha il compito istituzionale di difendere gli interessi di tutta l’UE, non solo della sua Germania. Eppure durante una visita ufficiale in Azerbaigian, il nuovo presunto Eldorado del gas, ha guidato una delegazione di imprenditori tedeschi – europei sì, ma solo tedeschi – ad un incontro con il Ministro azero dell’Energia Definirlo gravissimo è ancora poco. Il Commissario Europeo al […]

Continua a leggere

Cade (forse) il segreto sul trilogo, il buco nero della democrazia nell’UE

E’ la trattativa a porte chiuse che costituisce il cuore del processo legislativo. Una sentenza del Tribunale dell’Unione Europea dispone che i documenti possono essere divulgati. Il Parlamento Europeo ha rinunciato oggi alla possibilità di fare ricorso, ma non è noto l’orientamento di Commissione Europea e Consiglio UE Non devono essere segreti i documenti del trilogo, il cuore vero del […]

Continua a leggere

Censura e delirio a Strasburgo: propaganda Russa e Beatrice Di Maio

Approvata una mozione per potenziare la task force UE (conta già 400 “esperti”) contro le “campagne di disinformazione finanziate dal Cremlino”. Come hanno votato gli italiani Forse costituisce un caso psichiatrico, e non solo politico, la stupefacente mozione antirussa approvata mercoledì dal Parlamento Europeo e che invoca il potenziamento della task force UE contro “le campagne di disinformazione della Russia“. […]

Continua a leggere

CETA: non è solo il Belgio ad aver problemi, ma anche Bulgaria, Romania e Germania

La Commissione Europea vuole ottenere l’unanimità degli Stati membri sul CETA in tempo per la firma ufficiale del trattato, prevista per giovedì 27. Il suo piano: fare entrare in vigore il CETA provvisoriamente ma a tempo indeterminato, così da aggirare l’approvazione da parte di tutti i parlamenti nazionali e regionali, teoricamente indispensabile, ma in pratica assai difficile da ottenere.

Continua a leggere

Sbloccato a Bruxelles il piano di azione per fare di Roma una città post-petrolio

Un’interrogazione del M5S Europa spazza via la polvere accumulatasi in molti anni. Se ne discute oggi all’Università La Sapienza Una nostra interrogazione a Bruxelles ha spazzato via la polvere accumulatasi per anni e annorum su Roma come città pioniera dell’energia democratica. La Commissione Europea ha finalmente approvato il PAES della città (Piano di azione per l’energia sostenibile), legato al “Master […]

Continua a leggere

L’UE verso il riarmo. L’Europarlamento chiede di creare un esercito

Risoluzione approvata a maggioranza senza valore legislativo, ma di grande significato politico: invita a usare a fini militari il 2% dei PIL nazionali Creare un esercito UE. Cementare l’Unione Europea attraverso un’alleanza militare (ogni Stato membro pertanto obbligato a difendere un altro Stato membro in caso di attacco) ed utilizzare per scopi militari il 2% dei PIL nazionali. Non crediamo […]

Continua a leggere

Olanda. Referendum: vince il No ma per l’UE é come non detto

Interpellati attraverso un referendum, ieri i cittadini olandesi hanno detto no all’accordo di associazione stretto dall’UE con l’impresentabile Ucraina. Ma per l’UE il No degli elettori olandesi é come non detto: “Non cambierà nulla”, hanno dichiarato sia il presidente del Consiglio UE Tusk, sia un portavoce della Commissione Europea. In Italia notizia non pervenuta… Del resto, per le istituzioni europee […]

Continua a leggere

Aree protette “nei secoli fedeli”. Interrogazione alla Commissione Europea sulla soppressione del Corpo Forestale

Varie aree protette diventano “nei secoli fedeli”, come recita il motto dei Carabinieri. Con i colleghi M5S Laura Agea, Fabio Massimo Castaldo e Marco Affronte abbiamo presentato un’interrogazione alla Commissione Europea a proposito della soppressione del Corpo Forestale dello Stato, che tante proteste ha sollevato nel mondo ambientalista. Dal primo gennaio 2017 i Carabinieri assorbiranno i Forestali e subentreranno nella gestione […]

Continua a leggere
1 2 3 8