Efficienza energetica nell’edilizia, l’OK finale ad una direttiva scialba

Concluso l’iter per l’approvazione. Entro il 2050 gli edifici UE non dovranno più consumare energie fossili. Ma c’é una tavanata galattica: l’energia rinnovabile conta come efficienza energetica. Per tale motivo il M5S si è astenuto. La Direttiva sull’efficienza energetica nell’edilizia ha ormai assunto la veste definitiva con qualche infamia e con pochissima lode. E’ il primo provvedimento del “pacchetto energia” […]

Continua a leggere

Virtual net metering. Le rinnovabili non hanno più la palla al piede

Approvato a Bruxelles emendamento M5S sul Virtual Net Metering. Un impianto fotovoltaico o eolico di una comunità dell’energia è ammesso a contribuire a pagare la bolletta dell’energia elettrica dei soci ovunque esso sia installato, quindi anche lontano dalla propria casa. “12 anni fa il condominio mi ha negato l’impianto sopra il tetto, poi mi sono detto “allora lo metto in […]

Continua a leggere

Direttiva per il mercato elettrico, te lo do io il negawatt!

I cittadini si vedono riconosciuto – tra le altre cose – il diritto a “vendere” il loro mancato consumo di energia nel momento in cui essa è più scarsa o più richiesta. Favorisce l’integrazione nella rete elettrica delle rinnovabili, per natura discontinue Non più semplici clienti di una fornitura di energia elettrica, ma “cittadini attivi”  (active consumers) che – se […]

Continua a leggere

Il Parlamento Europeo: “Entro il 2020 via i sussidi ai combustibili fossili”

Sì, proprio così. Lo dice il Regolamento per la governance dell’Unione dell’energia grazie ai nostri emendamenti. Contiene anche il concetto di “carbon budget” e stabilisce che l’efficienza energetica é una priorità infrastrutturale   Il passaggio in assemblea plenaria, mercoledì 17 gennaio 2018, del Regolamento sulla governance dell’Unione dell’energia ha portato con sè tre risultati ai quali lavoravamo da tempo come Movimento […]

Continua a leggere

Direttiva rinnovabili, target e biocarburanti fra luci e (tante) ombre

Il Parlamento Europeo vota per il 35% di rinnovabili al 2030: è già un risultato, ma noi avevamo proposto il 45%. Traccia una linea rossa sul famigerato olio di palma, ma non elimina i biocarburanti derivati da colture alimentari che affamano gli uomini per nutrire i serbatoi delle auto Il passaggio in assemblea plenaria della nuova direttiva rinnovabili non si […]

Continua a leggere

Parlamento Europeo voterà su “energia sociale” ed abolizione sussidi a combustibili fossili

Le commissioni energia ed ambiente introducono con il nostro contributo nuovi elementi nel regolamento UE per la governance dell’Unione dell’energia Ci stiamo riuscendo. Le commissioni Energia e Ambiente (ITRE & ENVI) hanno votato per l’eliminazione entro il 2020 di tutti i sussidi, diretti ed indiretti, ai combustibili fossili. Nell’UE questo enorme flusso di denaro, a seconda di come si fanno i […]

Continua a leggere

Direttiva rinnovabili, verso i diritti dei piccoli produttori

Nella mattinata di oggi 28 novembre, la commissione ITRE (energia, ricerca e industria) del Parlamento Europeo si é espressa sulla direttiva rinnovabili che sta prendendo forma all’interno delle istituzioni UE ed ha fatto propri i nostri input relativi ai diritti dei cittadini e delle comunità che autoproducono energia rinnovabile.

Continua a leggere
1 2 3