No geotermia inquinante. Nostre osservazioni alla VIA di “Nuova Latera”

Anche in Lazio una centrale geotermica ad alto impatto come quelle dell’Amiata? Le osservazioni presentate alla Regione evidenziano difetti e carenze del progetto rispetto alle norme UE oltre che regionali e nazionali. Come già per Piancastagnaio 6, durante l’estate abbiamo presentato osservazioni per cercare di impedire la realizzazione della centrale geotermica “Nuova Latera”, nell’omonimo comune in provincia di Viterbo, destinata […]

Continua a leggere

Amiata. Quando la geotermia non è rinnovabile

I nostri emendamenti alla direttiva rinnovabili per impedire che impianti sporchi come quelli dell’Amiata continuino a ricevere gli incentivi destinati alle energie pulite Nell’ambito del nostro lavoro nella commissione ITRE (energia, industria e ricerca) del Parlamento Europeo per la nuova direttiva rinnovabili, abbiamo presentato emendamenti specifici sulla geotermia, che nel testo proposto dalla Commissione Europea è inserita fra le energie […]

Continua a leggere

Geotermia all’Amiata e asini volanti. Risposta alla nostra interrogazione

Le cospicue emissioni di gas serra provenienti dalle centrali sarebbero indistinguibili da quelle naturali. Equivale a dire che gli asini volano perchè nessuno ha dimostrato che possono solo camminare L’energia geotermica prodotta dalle centrali di tipo flash del Monte Amiata è più sporca di quella prodotta con i combustibili fossili, poichè comporta emissioni di gas serra (anidride carbonica e metano) equivalenti […]

Continua a leggere

Nuova direttiva rinnovabili, l’UE riconosce i diritti dei prosumer

La proposta della Commissione Europea incorpora il nostro lavoro a favore dei produttori-consumatori. Ma ha vari punti deboli: abbiamo presentato 106 emendamenti La proposta di direttiva sulle energie rinnovabili formulata dalla Commissione Europea nell’ambito del pacchetto energia rappresenta un passo in avanti e due passi indietro rispetto alla versione in vigore dal 2009. Il passo in avanti consiste nel fatto che essa sostanzialmente […]

Continua a leggere

Direttiva efficienza energetica UE, una proposta assai poco efficiente

lampadina efficienza

Obiettivi bassi e non vincolanti. Energie rinnovabili spacciate per efficienza energetica. Le assurdità della proposta di Direttiva per l’Efficienza Energetica e la nostra azione per raddrizzarla. È davvero molto poco efficiente la nuova Direttiva sull’efficienza energetica proposta dalla Commissione Europea nell’ambito del cosiddetto “pacchetto invernale sull’energia” per rimpiazzare la Direttiva in vigore dal 2012. Il suo “peccato originale” (ma ne […]

Continua a leggere

Ennesima centrale geotermica flash sull’Amiata? Nostre osservazioni alla VIA di Piancastagnaio 6

Bagnore

Le osservazioni alla VIA vertono su violazioni di norme UE, nazionali e regionali del progetto di Piancastagnaio 6, un nuovo impianto molto impattante e con effetti cumulativi con le vicine 5 centrali simili già in funzione. La Regione Toscana ha avviato l’iter che potrebbe portare all’apertura di una nuova centrale geotermica di tipo flash sul Monte Amiata. Lo ha chiesto […]

Continua a leggere

Economia collaborativa e rinnovabili. Scambi di kWh con il blockchain

Il Parlamento Europeo chiede di inserire gli scambi fra i piccoli produttori-consumatori di energia nelle politiche per l’ottimizzazione e la condivisione di beni e servizi tramite le piattaforme internet Lo scambio di energia rinnovabile proveniente dai piccoli impianti dei produttori-consumatori diventa un ingrediente dell’economia collaborativa, cioè della galassia (Uber, Freecycle, Aibnb…) cui l’uso di beni e servizi viene ottimizzato e […]

Continua a leggere

Costruire un’economia sociale nell’UE a partire dai beni comuni e dalle rinnovabili

La crescita economica basata sulle fossili e l’economia lineare é al tramonto; privatizzazioni e liberalizzazioni selvagge hanno prodotto sfracelli. E’ necessaria una svolta. Il nostro articolo per Qualenergia Partire dai beni comuni come il sole, il vento e l’energia rinnovabile che essi possono generare per correggere l’attuale tendenza che rende i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più […]

Continua a leggere
1 2 3 4