Il successo dei piccoli determina il destino dei grandi

L’europarlamentare Dario Tamburrano, M5S, al convegno del CNA: “Ho notato a Bruxelles un variegato sottofondo di tentativi volti ad indebolire lo spazio vitale delle PMI”

ROMA – Il successo dei piccoli determina il destino dei grandi. E’ uno dei concetti sottolineati dall’europarlamentare Dario Tamburrano, M5S, durante il convegno “Industria e globalizzazione” organizzato dal CNA svoltosi stamattina, martedì 5 febbraio, a Roma nell’ambito delle Giornate europee dell’industria.

Tamburrano, che fa parte della commissione ITRE (industria, ricerca, energia) del Parlamento Europeo, rileva come “durante i cinque anni del mio mandato parlamentare ho notato un variegato sottofondo di tentativi volti ad indebolire lo spazio vitale delle PMI: ad esempio i tentativi di rivedere i criteri che ne fondano la definizione e di ridurre i finanziamenti nella prossima programmazione finanziaria”.

“Noi europarlamentari M5S abbiamo invece contribuito a ridare centralità alle piccole e medie imprese all’interno di Horizon Europe (finanziamenti per ricerca, innovazione e sviluppo tecnologico), Invest EU (stimolo agli investimenti) e lo Strumento per il Mercato Unico destinato alla competitività delle imprese. Abbiamo cercato anche di mettere l’accento sull’importanza delle microimprese che rappresentano la peculiarità ed il valore aggiunto dell’economia italiana”.

  •  
  •  
  •