Neutralità della rete e abolizione del roaming, Altroconsumo si batte per le idee del M5S

Altroconsumo, la prima e più diffusa fra le associazioni italiane di consumatori, dà battaglia al Governo per difende la neutralità della rete e l’abolizione del roaming: é la stessa battaglia che il M5S combatte all’interno delle istituzioni europee, dove nelle prossime settimane si prenderanno decisioni che peseranno per anni ed anni.

Su roaming e neutralità della rete é infatti in corso la mediazione – il cosiddetto trilogo – fra il Parlamento Europeo, che difende questi due principi, e il Consiglio dei ministri UE, che vuole affossarli o almeno annacquarli fino a renderli irriconoscibili. Dall’esito del trilogo discenderà il quadro normativo cui gli Stati membri dovranno dare attuazione attraverso la rispettiva legislazione nazionale.

Lunedì Altroconsumo ha inviato una lettera al presidente del Consiglio Matteo Renzi, al sottosegretario Antonello Giacomelli e al ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi, che sono i tre protagonisti italiani convolti dal trilogo attraverso il Consiglio UE. La lettrera può essere scaricata da questo comunicato stampa. Li esorta a sposare i principi sostenuti dal Parlamento Europeo (sì a neutralità della rete, sì ad abolizione del roaming) “in quanto maggiormente protettivi degli interessi dei consumatori europei”.

Foto