Rifiuti, aperto caso EU Pilot contro l’Italia su nostra segnalazione

Anticamera della procedura d’infrazione per sfalci e potature mandati nei bruciatori a biomassa: é contro le norme UE e nuoce alla filiera del compostaggio La Commissione Europea, in seguito a una nostra interrogazione del novembre 2016, ha recentemente aperto nei confronti dell’Italia il caso EU Pilot 2017/9180/ENVI sui rifiuti. E’ l’anticamera di una procedura di infrazione. Il problema riguarda la […]

Continua a leggere

Sfalci e potature di parchi e giardini? Nel compost! Commissione Europea dà ragione al M5S

Le norme nazionali, in contrasto con quelle europee, stavano per affamare la filiera del compostaggio in Italia a vantaggio dei bruciatori a biomassa. Ma una interrogazione del M5S in Europa colpisce nel segno. Sfalci e potature di parchi e giardini sono rifiuti organici e pertanto vanno compostati. La nuova normativa nazionale voluta dal fu Governo Renzi, che permette invece di bruciarli come […]

Continua a leggere

Rifiuti organici. Raccolta differenziata in tutta l’UE?

Rifiuti organici

Le proposte M5S sui rifiuti organici accolte dalla commissione parlamentare ITRE tra cui la riduzione entro il 2030 del 50% dello spreco alimentare Nell’UE la raccolta differenziata e il riciclo dei rifiuti organici – il più semplice – non sono ad oggi ancora obbligatori. Vari Stati Membri li mandano direttamente in discarica o all’inceneritore, un fatto semplicemente assurdo in un’Unione […]

Continua a leggere

Referendum sociali. Firme per l’acqua pubblica e per cancellare trivelle, inceneritori, cattiva scuola

Un’idea di coesione sociale e di sviluppo sostenibile molto diverse da quella di Renzi. Servono 500 mila firme entro il 25 giugno Invito a firmare e a far firmare – l’ho fatto nello scorso fine settimana –  per i referendum sociali: se indetti ed approvati, cancelleranno trivelle, inceneritori e gli obbrobri che la neolingua governativa chiama “buona scuola”. Io ho […]

Continua a leggere