Emissioni di mercurio, AMIS e geotermia, il “miracolo” dichiarato all’UE

Secondo i dati trasmessi dall’Italia a Bruxelles, le emissioni sarebbero diminuite dal 2015 in concomitanza con l’installazione di alcuni filtri AMIS che ci risultano ultimati solo due anni più tardi. Nostra interrogazione alla Commissione Europea AGGIORNAMENTO – In fondo alla pagina la risposta della Commissione: verifica dei dati rimandata al 2019 Com’è possibile? Abbiamo presentato un’interrogazione alla Commissione Europea sulle […]

Continua a leggere

“Geotermia e salute”, tallio e mercurio in corpo. I risultati di InVETTA

Gli esami di laboratorio su un campione della popolazione dell’Amiata mostrano eccessi generalizzati di metalli analoghi a quelli trovati dall’Università di Siena nei licheni trapiantati vicino alle centrali geotermiche Sono disponibili i primi risultati parziali dell’indagine InVETTA con la quale, nell’ambito del progetto “Geotermia e Salute”, sono stati analizzati sangue e urine di un campione della popolazione residente nell’area geotermica […]

Continua a leggere

Geotermia flash in Toscana, quanto mercurio emettono le centrali?

L’Italia non lo inserisce nell’inventario che manda all’UE. I dati certi più recenti risalgono al 2007: 1,5 tonnellate. Interrogazione alla Commissione Europea AGGIORNAMENTO – Il post relativo alla replica della Commissione Geotermia flash inquinante in Toscana, ora tocca al mercurio. Nei mesi scorsi ci siamo occupati soprattutto (ma non solo) delle emissioni di gas serra delle centrali dell’Amiata (foto) in […]

Continua a leggere

Una boccata di aria pulita. Approvati 17 emendamenti M5S EUROPA contro l’inquinamento atmosferico

Piacevole sorpresa nella commissione ITRE del Parlamento Europeo, che si occupa di industria e che di solito guarda alle questioni ambientali dal punto di vista delle imprese. Meno mercurio, meno ammoniaca. Una boccata di aria pulita immessa nel processo legislativo europeo. Grazie anche al voto degli altri Cinque Stelle, la commissione ITRE (industria, ricerca, energia e telecomunicazioni) del Parlamento Europeo […]

Continua a leggere