La Corte dei Conti UE apre un’indagine sulle etichette energetiche

Sono le etichette relative all’efficienza energetica di frigoriferi, lavatrici e simili. L’indagine vuole verificare come la Commissione europea ha gestito la materia prima e dopo il regolamento del quale sono stato relatore nel 2017 e che, a mio avviso, non viene tradotto in pratica nel migliore dei modi La Corte dei Conti UE ha deciso di esaminare il modo in […]

Continua a leggere

La volata finale. Attività negli ultimi mesi al Parlamento Europeo

L’attività del Parlamento Europeo è alla volata finale: è tempo di tirare le somme un’altra volta. Negli ultimi sei mesi ho seguito e sto seguendo 28 dossier, per lo più legislativi, presentando oltre mille emendamenti Sono passati solo sei mesi dall’ultimo bilancio dell’attività annuale, ma è ora di tirare le somme un’altra volta: siamo alla volata finale. Salvo casi particolarissimi […]

Continua a leggere

Da un’estate all’altra. Bilancio dell’ultimo anno al Parlamento Europeo

Dodici mesi assai impegnativi nel seguire 27 dossier dei quali molti legislativi e presentare più di 600 emendamenti. Il successo più bello: l’UE riconosce i diritti dei piccoli produttori-consumatori di energia rinnovabile L’arrivo dell’estate segna una pausa dopo 12 mesi di lavoro spesso frenetico durante il quale ho visto sbocciare, fiorire ed arrivare a dar frutto a numerosi semi che, dal […]

Continua a leggere

Efficienza energetica nell’edilizia, l’OK finale ad una direttiva scialba

Concluso l’iter per l’approvazione. Entro il 2050 gli edifici UE non dovranno più consumare energie fossili. Ma c’é una tavanata galattica: l’energia rinnovabile conta come efficienza energetica. Per tale motivo il M5S si è astenuto. La Direttiva sull’efficienza energetica nell’edilizia ha ormai assunto la veste definitiva con qualche infamia e con pochissima lode. E’ il primo provvedimento del “pacchetto energia” […]

Continua a leggere

Voti M5S in Europa determinanti per raddrizzare la direttiva efficienza energetica

Nella commissione ITRE del Parlamento Europeo, i nostri voti sono stati determinanti per approvare il target obbligatorio del 40% entro il 2030 e gli investimenti in efficienza energetica come “investimenti infrastrutturali” Abbiamo raddrizzato la nascente direttiva sull’efficienza energetica introducendo un target UE pari al 40% entro il 2030 accompagnato da target nazionali vincolanti. I voti del M5S sono stati decisivi […]

Continua a leggere

Direttiva rinnovabili, verso i diritti dei piccoli produttori

Nella mattinata di oggi 28 novembre, la commissione ITRE (energia, ricerca e industria) del Parlamento Europeo si é espressa sulla direttiva rinnovabili che sta prendendo forma all’interno delle istituzioni UE ed ha fatto propri i nostri input relativi ai diritti dei cittadini e delle comunità che autoproducono energia rinnovabile.

Continua a leggere

Il raccolto, la semina. Bilancio dell’ultimo anno al Parlamento Europeo

Le vittorie, tra le quali le etichette energetiche 2.0 e diritti dei prosumer, il terreno preparato per le battaglie future, alcune soddisfazioni come l’essere inserito da VoteWatch.eu tra i 5 europarlamentari più influenti in materia di politiche energetiche. Qui di seguito il resoconto completo comprese le delusioni di un anno intenso durante il quale abbiamo seguito 20 dossier e presentato oltre 600 emendamenti.

Continua a leggere
1 2 3