Rinegoziare l’UE e poi referendum. Inizia l’offensiva della Gran Bretagna

Non solo la Grecia che finora é riuscita a rifiutarsi di entrare nel recinto dell’austerity. L’Unione Europea ha anche un’altra pecorella potenzialmente smarrita. E’ la Gran Bretagna del nuovo primo ministro Cameron, che – scrive Euronews – inizia in questi giorni un’offensiva diplomatica legata al suo piano: rinegoziare i termini di permanenza del Paese nell’Unione e poi sottoporli a referendum […]

Continua a leggere