Efficienza energetica nell’edilizia, l’OK finale ad una direttiva scialba

Concluso l’iter per l’approvazione. Entro il 2050 gli edifici UE non dovranno più consumare energie fossili. Ma c’é una tavanata galattica: l’energia rinnovabile conta come efficienza energetica. Per tale motivo il M5S si è astenuto. La Direttiva sull’efficienza energetica nell’edilizia ha ormai assunto la veste definitiva con qualche infamia e con pochissima lode. E’ il primo provvedimento del “pacchetto energia” […]

Continua a leggere

Il Parlamento Europeo: “Entro il 2020 via i sussidi ai combustibili fossili”

Sì, proprio così. Lo dice il Regolamento per la governance dell’Unione dell’energia grazie ai nostri emendamenti. Contiene anche il concetto di “carbon budget” e stabilisce che l’efficienza energetica é una priorità infrastrutturale   Il passaggio in assemblea plenaria, mercoledì 17 gennaio 2018, del Regolamento sulla governance dell’Unione dell’energia ha portato con sè tre risultati ai quali lavoravamo da tempo come Movimento […]

Continua a leggere

Parlamento Europeo voterà su “energia sociale” ed abolizione sussidi a combustibili fossili

Le commissioni energia ed ambiente introducono con il nostro contributo nuovi elementi nel regolamento UE per la governance dell’Unione dell’energia Ci stiamo riuscendo. Le commissioni Energia e Ambiente (ITRE & ENVI) hanno votato per l’eliminazione entro il 2020 di tutti i sussidi, diretti ed indiretti, ai combustibili fossili. Nell’UE questo enorme flusso di denaro, a seconda di come si fanno i […]

Continua a leggere

Blockchain per l’energia. Nostro progetto pilota finanziato nel bilancio UE

Blockchain per l’energia è uno studio di fattibilità per applicare al mercato dell’energia la distributed ledger technology, la tecnologia blockchain usata per bitcoin e criptovalute. Finanziata anche una nostra azione per “svezzare” le economie locali legate al carbone.

Continua a leggere

Efficienza energetica nell’edilizia, un bicchiere più vuoto che pieno

Anche se ha detto sì alle nostre idee su “tetti verdi” e qualità dell’aria indoor, la commissione parlamentare ITRE ha bocciato la nostra proposta di esentare dal patto di stabilità gli investimenti per ridurre i consumi di energia Anche se ha accolto varie idee dei nostri emendamenti, fra cui i “tetti verdi” (cioè coperti di vegetazione) per migliorare l’isolamento termico […]

Continua a leggere

Amiata. Quando la geotermia non è rinnovabile

I nostri emendamenti alla direttiva rinnovabili per impedire che impianti sporchi come quelli dell’Amiata continuino a ricevere gli incentivi destinati alle energie pulite Nell’ambito del nostro lavoro nella commissione ITRE (energia, industria e ricerca) del Parlamento Europeo per la nuova direttiva rinnovabili, abbiamo presentato emendamenti specifici sulla geotermia, che nel testo proposto dalla Commissione Europea è inserita fra le energie […]

Continua a leggere
1 2 3 11