I pesticidi danneggiano il quoziente intellettivo dei bambini. Danni pari all’1% del PIL UE

I pesticidi friggono il cervello dei bambini. Più un bambino piccolo è esposto ai pesticidi – e più vi è esposta la madre durante la gravidanza – più egli, in età scolare, rischia problemi come deficit di attenzione e abbassamento del QI (quoziente di intelligenza). Si calcola che, in tutta l’UE, a causa dell’esposizione agli organofosfati ogni anno vada perso un numero di punti QI pari a 13 milioni.

Continua a leggere