Grecia, regalo in occasione del referendum. Telefonate gratis a chi manda un sms con il Sì

Ma com’é diventata improvvisamente generosa, in Grecia, la società di telecomunicazioni Wind Hellas! Regala – dico: regala – 1.500 minuti di chiamate gratuite e 1.500 mega di internet mobile: basta mandare uno sms con su scritto “1.500 Nai”, “1.500 Sì”. Ogni coincidenza col referendum di domenica é puramente casuale. Puramente casuale anche il fatto che il governo di Tsipras chieda di votare “Oxi” (“No”) al referendum e che le società delle telecomunicazioni, vedano Tsipras come il fumo negli occhi.

Ecco lo screenshot del regalo distribuito in questo giorni da Wind Hellas

grecia

La traduzione automatica di Google informa che il regalo é praticamente incondizionato (a parte l’sms col “Sì”) e valido dal primo al 7 luglio, cioé nei giorni a cavallo del referendum di domenica.

Il Fatto Quotidiano ricorda l’antipatia delle società greche di telecomunicazione nei confronti di Tsipras e del suo governo, “che non solo vuole tassare le frequenze tv, finora concesse gratuitamente, ma ha deciso di vendere la banda ultraveloce agli operatori a un prezzo doppio rispetto a quello previsto dall’esecutivo precedente di Hibai Arbide e Cosimo Caridi”.

Foto (screenshot)

Grecia, regalo in occasione del referendum. Telefonate gratis a chi manda un sms con il Sì ultima modifica: 2015-07-03T16:50:45+00:00 da Dario Tamburrano