Prendono a pedate la Grecia. La sostanziale menzogna dell’Eurogruppo

Prendono a pedate la Grecia che ha detto No all’austerity. Se i precedenti segnali non bastano, ecco un altro fatto  che va in questa direzione. Il presidente dell’eurogruppo, Dijsselbloem, ha diffuso un comunicato stampa secondo il quale la Grecia non ha portato alcuna “nuova proposta” all’eurogruppo conclusoni infruttuosamente poco fa. In realtà la proposta c’era eccome, ma per saperlo bisogna […]

Continua a leggere

Il Parlamento Europeo chiamato a votare sul TTIP. Il sì o il no si giocano sul filo del rasoio

Il TTIP, il trattato di liberi scambio in corso di negoziazione segreta fra USA ed UE, é all’ordine del giorno dell’assemblea plenaria del Parlamento Europeo domani, martedì 7 luglio,  dopo che le due maggiori forze politiche –  Popolari (centrodestra) e Socialdemocratici (centrosinistra) – hanno raggiunto un compromesso sulla clausola ISDS. Viene ribattezzata attraverso un giro di parole ma resta intatta […]

Continua a leggere

Referendum in Grecia, con la valanga di No comincia la crisi dei creditori

Grecia, adesso vanno in crisi i creditori. La chiusura delle banche e le minacce non hanno funzionato. Al referendum di ieri, una valanga di “No” ha sepolto i piani europei di un’austerity perenne per ripagare un debito che – i creditori lo sanno benissimo da tempo – non potrà mai essere ripagato. Adesso Merkel, Juncker, Schultz e tutti quelli come […]

Continua a leggere

Grecia, regalo in occasione del referendum. Telefonate gratis a chi manda un sms con il Sì

Ma com’é diventata improvvisamente generosa, in Grecia, la società di telecomunicazioni Wind Hellas! Regala – dico: regala – 1.500 minuti di chiamate gratuite e 1.500 mega di internet mobile: basta mandare uno sms con su scritto “1.500 Nai”, “1.500 Sì”. Ogni coincidenza col referendum di domenica é puramente casuale. Puramente casuale anche il fatto che il governo di Tsipras chieda […]

Continua a leggere

L’UE che prende a pedate la Grecia é disposta a pagare il gas all’impresentabile Ucraina

E’ proprio vero: l’UE che prende a pedate la Grecia – uno Stato membro –  é disposta a pagare la bolletta del gas all’impresentabile Ucraina, che con l’UE ha solo un accordo di associazione. Il commissario europeo Oettinger ha confermato che l’idea “viene presa in considerazione”. Oggi sono cominciati i colloqui UE-Ucraina-Russia per la fornitura invernale di gas. E’ vero […]

Continua a leggere

La piccola, eroica Grecia e il referendum sull’austerity. Cosa sa l’UE che noi non sappiamo?

Piccola, eroica Grecia. Lo storico discorso (in traduzione italiana) con cui il primo ministro Tsipras ha annunciato alla nazione il referendum del 5 luglio sull’austerity richiesta dall’UE, l’altrettanto storico discorso del ministro delle Finanze Varoufakis all’Eurogruppo (in inglese sul suo blog) rischiano di far passare in secondo piano una domanda fondamentale. La Commissione Europea, fatto inconsueto, ha reso pubblica l’offerta […]

Continua a leggere
1 2 3 4 10