Le fake news sul lupo. Interrogazione alla Commissione Europea

La “minaccia” per l’incolumità pubblica, la “reintroduzione” ad opera delle autorità… Ho messo insieme le principali notizie false che circolano in Italia sul lupo, specie protetta a livello europeo, chiedendo se si vorrà intervenire per ristabilire la verità Fratello lupo, quante balle sul tuo conto! Ho visto la circolare del Ministero degli Interni che riguarda la tua presenza in Italia […]

Continua a leggere

Non ci indurre in tentazione. Nocciole e fondi UE per il biologico

Nocciole e tentazione fondi UE

La coltivazione intensiva delle nocciole si sta affermando fra Lazio e Umbria. E’ possibile ottenere contributi UE per il passaggio a al biologico durante i primi cinque anni, quando le piante sono ancora improduttive. Intascati i soldi, a partire dal primo raccolto è improbabile si faccia a meno dei pesticidi di sintesi. Ecco perché. Sono le nocciole il frutto proibito […]

Continua a leggere

TAV Torino-Lione, le emissioni corrono come un treno

Ma quale “riduzione dell’inquinamento”. Bisogna fare i conti con le altissime emissioni legate al cantiere: secondo la letteratura scientifica con ogni probabilità aggraveranno per decenni le condizioni dell’atmosfera. Interrogazione alla Commissione europea. Altro che la proclamata “diminuzione dell’inquinamento”. La linea ferroviaria TAV Torino-Lione con ogni probabilità aggraverà per decenni le condizioni dell’atmosfera. Non lo diciamo noi ma la letteratura scientifica: […]

Continua a leggere

Emissioni di mercurio, AMIS e geotermia, il “miracolo” dichiarato all’UE

Secondo i dati trasmessi dall’Italia a Bruxelles, le emissioni sarebbero diminuite dal 2015 in concomitanza con l’installazione di alcuni filtri AMIS che ci risultano ultimati solo due anni più tardi. Nostra interrogazione alla Commissione Europea AGGIORNAMENTO – In fondo alla pagina la risposta della Commissione: verifica dei dati rimandata al 2019 Com’è possibile? Abbiamo presentato un’interrogazione alla Commissione Europea sulle […]

Continua a leggere

Centrale geotermica Castel Giorgio sull’Alfina, i motivi per dire no

castel giorgio

Il Governo deve decidere in poco tempo se autorizzare l’impianto pilota di Castel Giorgio. La valutazione di impatto ambientale, condotta anni fa, non ha considerato uno studio pubblicato su una rivista scientifica che apre prospettive di rischio per il territorio e per il vicino lago di Bolsena, che è area protetta UE Il Governo deve decidere ormai in poco tempo […]

Continua a leggere

Il biogas fatto male. Interrogazione sull’impianto di Ponzano Romano

Il progetto scempierebbe un lembo di campagna laziale. La zona è classificata come “area di notevole interesse pubblico” e si trova a due passi da siti protetti della rete Natura 2000 AGGIORNAMENTO – In fondo alla pagina la risposta della Commissione ed il sequestro del terreno ad opera dei carabinieri Il biogas fatto male. E’ in corso presso la Regione […]

Continua a leggere

Grazie al M5S l’Italia restituisce al compostaggio gli sfalci e le potature

Un terzo dei rifiuti organici tornerà a percorrere la strada giusta all’interno dell’economia circolare. E’ l’effetto della nostra segnalazione che ha portato all’apertura di un caso EU Pilot, l’anticamera della procedura di infrazione Il pensiero di aver contribuito a salvare dalle fiamme due milioni di tonnellate all’anno di prezioso materiale organico mi fa stare davvero felice. L’Italia si appresta finalmente […]

Continua a leggere

Sacchetti a pagamento per l’ortofrutta, una toppa peggiore del buco

La risposta della Commissione Europea alla nostra interrogazione. Il provvedimento, presentato dal Governo come una mossa necessaria per sanare una procedura UE d’infrazione, ha probabilmente aggravato la posizione dell’Italia I sacchetti di plastica ultraleggeri a pagamento per l’ortofrutta dei supermercati, diventati obbligatori dall’inizio di quest’anno – presentati dal PD e dal Governo come necessari per evitare una multa UE  –  sono […]

Continua a leggere
1 2 3 5