Chernobyl brucia ancora. Un impianto a biomasse rimette in circolo la radioattività

Un grande impianto, finanziato con fondi UE, usa come combustibile legno contaminato proveniente da Chernobyl; i fumi vanno per l’aria e le ceneri tossiche vengono impiegate come fertilizzante in tutta l’Ucraina avvelenando i raccolti. Che poi vengono esportati (anche in Italia). AGGIORNAMENTO – In fondo alla pagina la risposta della Commissione Europea alla nostra interrogazione; qui un nuovo post sul medesimo […]

Continua a leggere