Un M5S tra i 5 deputati europei più influenti in tema di energia secondo un’analisi di VoteWatch

Siamo entrati nella Top Five della classifica di Vote Watch nonostante usi criteri penalizzanti per il M5S, come l’anzianità in europarlamento e l’appartenenza a grandi gruppi politici

 

L’osservatorio Vote Watch mi ha inserito oggi tra i cinque parlamentari europei più influenti in materia di energia e relative politiche (update 25 aprile 2017, la classifica è stata confermata con informazioni aggiuntive).

“Our top 5 on the most influential MEPs on energy policy is closed by an Italian member of the 5 Star Movement, Dario Tamburrano. He was the rapporteur on energy efficiency labeling, as well as the shadow rapporteur for EFDD on several files, such as  the EU strategy on heating and cooling and the ones related to energy security.”

Nella top 5 dei deputati europei più influenti in tema di energia troviamo Dario Tamburrano, deputato italiano del Movimento 5 Stelle. E’ stato relatore di maggioranza del regolamento sull’etichettatura dell’efficienza energetica, nonché relatore di minoranza a nome dell’EFDD per moltissimi file, come la strategia UE di riscaldamento e raffrescamento e quello relativo alla sicurezza energetica, per citarne solo un paio”

Mettiamo questo risultato in contesto. Il M5S é soggetto politico ancora molto piccolo a livello europeo, pur essendo prima forza d’opposizione in Italia; é arrivato al Parlamento Europeo per la prima volta all’inizio di questa legislatura (Giu 2014); noi del M5S riusciamo a volte a convogliare verso la nostra linea la maggioranza dell’europarlamento, ma é chiaramamente l’eccezione più che la regola.

E malgrado tutto ciò… Vote Watch ha inserito un M5S nella top five degli europarlamentari – tra 751! – più attivi in materia di energia. Questo costituisce un riconoscimento dell’impegno quotidiano e l’indipendenza delle idee che caratterizzano l’azione dell’intero M5S nell’europarlamento e che sono alla base del suo buon nome. Nel mio caso, ai 24 dossier seguiti in commissione ITRE (energia e industria)  fino all’agosto scorso come relatore o relatore ombra si sono nel frattempo aggiunti i dossier relativi a emissioni di gas serra legate all’uso del suolo, emissioni nazionali di gas serra (relatore ombra in tutte e due) ed economia collaborativa (relatore).

Ecco l’intera classifica degli europarlamentari più attivi in materia di politiche energetiche secondo Vote Watch

  1. Jerzy Buzek, polacco, PPE (centrodestra), al Parlamento Europeo dal 2009 (ne é stato anche presidente), presidente della commissione parlamentare ITRE
  2. Claude Turmes, lussemburghese, Verdi, all’Europarlamento addirittura dal 2002
  3. Morten Helveg Petersen, danese, ALDE (liberali), vicepresidente della commissione ITRE
  4. Krišjānis Kariņš, lettone, PPE, al Parlamento Europeo dal 2009
  5. Dario Tamburrano, italiano, EFDD, al Parlamento Europeo dal 2014
  6. Ian Duncan, britannico, ECR (conservatori)
  7. Miroslav Poche, ceco, S&D (centrosinistra)
  8. Werner Langen, tedesco, PPE, al Parlamento Europeo dal 1994
  9. Zdzisław Krasnodębski, polacco, ECR
  10. Patrizia Toia, italiana, S&D, al Parlamento Europeo dal 2004
Un M5S tra i 5 deputati europei più influenti in tema di energia secondo un’analisi di VoteWatch ultima modifica: 2016-12-07T19:31:16+00:00 da Dario Tamburrano