Censura e delirio a Strasburgo: propaganda Russa e Beatrice Di Maio

Approvata una mozione per potenziare la task force UE (conta già 400 “esperti”) contro le “campagne di disinformazione finanziate dal Cremlino”. Come hanno votato gli italiani Forse costituisce un caso psichiatrico, e non solo politico, la stupefacente mozione antirussa approvata mercoledì dal Parlamento Europeo e che invoca il potenziamento della task force UE contro “le campagne di disinformazione della Russia“. […]

Continua a leggere