Bilancio degli ultimi 12 mesi al Parlamento Europeo

Il bilancio del nostro anno di lavoro è come un iceberg. Le vittorie costituiscono la punta di questo iceberg, la sua piccola parte emersa: le nuove etichette energetiche (approvate in plenaria e per le quali sono relatore) e i risultati ottenuti su efficienza energetica, diritti degli autoproduttori-consumatori di energie rinnovabili, no a finanziamenti UE al nucleare. La parte sommersa dell’iceberg, molto più grande, è quella che ci ha consentito di conseguire questi risultati: negli ultimi 12 mesi abbiamo prodotto 720 emendamenti per inserire il punto di vista nostro e del M5S nei 24 dossier che abbiamo seguito in qualità di relatore o relatore ombra all’interno della commissione parlamentare ITRE (industria, energia, ricerca), per la quale sono anche coordinatore.

Continua a leggere