Referendum sociali. Firme per l’acqua pubblica e per cancellare trivelle, inceneritori, cattiva scuola

Un’idea di coesione sociale e di sviluppo sostenibile molto diverse da quella di Renzi. Servono 500 mila firme entro il 25 giugno Invito a firmare e a far firmare – l’ho fatto nello scorso fine settimana –  per i referendum sociali: se indetti ed approvati, cancelleranno trivelle, inceneritori e gli obbrobri che la neolingua governativa chiama “buona scuola”. Io ho […]

Continua a leggere

Stampa 3D. Ospitiamo a Bruxelles la conferenza su “un bruco diventato farfalla”

Aggiungere materiale, strato su strato, fino a realizzare l’oggetto desiderato. L’opposto della metodologia sottrattiva usata dall’età della pietra in poi: ricavare un oggetto scheggiando, scalpellando, tagliando il materiale. La manifattura additiva, nota anche comunemente nei processi non industriali come stampa 3D, é un bruco già trasformato in farfalla. E’ una miniera di possibilità, come la bici in acciaio (foto) stampata […]

Continua a leggere

L’innovazione aperta nell’industria e la stampa 3D. Studio tradotto in italiano

La nostra traduzione in italiano di uno studio del Parlamento Europeo sull’innovazione aperta e la stampa 3D Traduzione liberamente scaricabile a cura di Giusy Campo, Dario Tamburrano, Erica Seidita ABSTRACT Le nuove tecnologie e i principi d’innovazione sono percorsi importanti per la crescita e la competitività. L’Open Innovation (innovazione aperta) può rafforzare gli ecosistemi di innovazione. La stampa 3D ha il […]

Continua a leggere

Sbloccato a Bruxelles il piano di azione per fare di Roma una città post-petrolio

Un’interrogazione del M5S Europa spazza via la polvere accumulatasi in molti anni. Se ne discute oggi all’Università La Sapienza Una nostra interrogazione a Bruxelles ha spazzato via la polvere accumulatasi per anni e annorum su Roma come città pioniera dell’energia democratica. La Commissione Europea ha finalmente approvato il PAES della città (Piano di azione per l’energia sostenibile), legato al “Master […]

Continua a leggere

Col glifosato in corpo. I risultati del test urine all’Europarlamento

TUTTI CONTAMINATI Altro che il diavolo: noi abbiamo il glifosato in corpo. Ieri, insieme ad altri europarlamentari, abbiamo ricevuto il risultato del test delle urine cui ci siamo sottoposti volontariamente e a nostre spese: tutti siamo contaminati da diserbante senza differenze significative legate a sesso, età, provenienza geografica, abitudini alimentari. Si può dedurre che l’intera Europa é nelle nostre stesse condizioni. […]

Continua a leggere
1 2