Riforma bolletta elettrica italiana: iniqua e ammazza rinnovabili. Il M5S solleverà il caso in UE

La riforma della bolletta elettrica voluta dal governo Renzi e che entrerà in vigore dal primo gennaio 2016, non solo è profondamente iniqua come spiegheremo poco più sotto, ma é in rotta di collisione con le direttive europee sull’efficienza energetica e sulla promozione dell’uso delle rinnovabili. Già quando queste controproducenti novità erano nell’aria, avevamo inviato una segnalazione al commissario europeo a Clima ed Energia, […]

Continua a leggere