Macedonia, il Paese del tubo. Elezioni anticipate con la “mediazione” di USA ed UE

USA ed UE – recidivi nel vizio di ficcare il naso a casa degli altri – hanno fatto da mediatori per un accordo in base al quale la Macedonia andrà ad elezioni anticipate entro l’aprile 2016. La Macedonia é il cruciale paese del tubo: le decisioni del suo governo rappresentano un tassello fondamentale per decidere se il gas russo arriverà […]

Continua a leggere

Niente accordo fra UE e Grecia che non si schioda dal no all’austerity

La Grecia non si schioda dal no all’austerity. La cena e la maratona negoziale della scorsa notte non hanno portato ad un accordo fra UE e il primo ministro greco Tsipras per il rifinanziamento del debito. Le novità: Tsipras dice che la Grecia potrebbe pagare la rata del prestito col FMI (Fondo Monetario internazionale) in scadenza domani, venerdì 5 giugno […]

Continua a leggere

Inaccettabile tentativo di uccidere la neutralità della rete in cambio di concessioni sul roaming

Martedì, al tavolo dei negoziati, non é passata l’idea ignobile alla quale noi del M5S Europa ci siamo opposti duramente in commissione: si sarebbe trattato di sacrificare la neutralità della rete (e il web é uno strumento di uso quotidiano) in cambio di qualche concessione sull’abolizione del roaming, che ora quasi tutti noi paghiamo per non più di qualche giorno […]

Continua a leggere