Nucleare. Le numerose Chernobyl dell’Ucraina mantenute in vita con i soldi europei

Un finanziamento legato alla UE contribuisce a far funzionare reattori “fratelli” di quello esploso a Chernoby. Anche se non furono progettati per durare così a lungo Il denaro dell’UE – il denaro dei cittadini europei – contribuisce a tenere in vita le numerose Chernobyl dell’Ucraina: quattro centrali nucleari vecchie di trent’anni, ferrivecchi di design sovietico; complessivamente, 15 reattori che sono i […]

Continua a leggere