Clima | I Broccoletti a Strasburgo

STRASBURGO 16.09.2014
Discussione su “Council and Commission statements – UN Climate summit 2014”

“Questa estate al sud nel mio campo di zafferano in Italia,
mentre in agosto gli aranci erano ancora eccezionalmente in fiore,
già coglievo broccoletti spontanei in anticipo di mesi.

Perché racconto ciò?

Diversi anni fa quando non avremmo mai pensato di finire qui
e di avere tali responsabilità,
apprendevamo del cambiamento climatico.

Un tempo ormai lontano.
Siamo seduti qui da anni comodi a discutere,
mentre fuori questo cambiamento è una grave realtà.

Miete vittime quotidiane.
Scatena conflitti per le risorse.
Incrementa i flussi migratori.

E’ una tempesta perfetta,
sociale ed energetica,
climatica ed economica
che non è ancora compresa, né accettata.

Ci preoccupiamo più del default delle banche
che del Caos dei sistemi naturali da cui dipendiamo.

Molto presto le medesime soluzioni estreme
che oggi appaiono economicamente e politicamente impraticabili
diverranno l’unica via d’uscita x tutti.

Riscriviamo in fretta la storia riscriviamola all’ONU.”

[youtube_sc url=”https://www.youtube.com/watch?v=vuIFOtc9Kxc”]