Video. Leak dell’enciclica Laudato si’. La battaglia del Papa contro i cambiamenti climatici

E’ stato diffuso oggi il leak dell’enciclica Laudato si’, dedicata alla crisi ecologica e sociale, che il Papa renderà pubblica fra due giorni. Il titolo riprende il Cantico delle Creature di Francesco d’Assisi. Il Vaticano sottolinea che il testo non é definitivo. Se verrà confermato, contiene prese di posizione davvero significative a difesa dell’ambiente e delle persone schiacciate a causa […]

Continua a leggere

TTIP, Stiglitz: Non firmate!

TTIP, Stiglitz: Non firmate!

TRASCRIZIONE DEL DISCORSO SUL TTIP TENUTO IL 24 SETTEMBRE 2014 DAL PREMIO NOBEL PER L’ECONOMIA JOSEPH STIGLITZ OSPITE DEL PARLAMENTO ITALIANO Video realizzato e montato da Davide Colombini “Penso che l’accordo di scambio che gli Stati Uniti stanno chiedendo all’Europa sia un pessimo accordo, e fareste bene a non firmarlo. Non si tratta di un accordo di libero scambio, lasciate […]

Continua a leggere

Traduzione gratuita di La Democrazia Energetica in Europa. Il testo di Rosa Luxemburg Foundation in italiano

La traduzione in italiano di “La democrazia energetica in Europa” viene pubblicata sul web per la libera e gratuita condivisione in rete, in un momento in cui nelle istituzioni della UE si va facendo accesa la discussione sulla Strategia di Sicurezza Energetica Europea e sull’Unione Energetica Europea.

Continua a leggere

Il crollo del prezzo del petrolio sarà l’inizio del crollo della produzione?

I prezzi del petrolio si sono dimezzati dalla fine di giugno. Si tratta di uno sviluppo significativo per l’industria petrolifera e per l’economia globale, anche se nessuno sa esattamente come l’industria o l’economia risponderanno nel lungo periodo. Dal momento che è quasi la fine dell’anno, forse questo è il momento giusto per fermarsi e chiedersi: 1) Perché succede questo? 2) Chi vince e chi perde nel breve periodo? 3) Quale sarà l’impatto sulla produzione di petrolio nel 2015?

Continua a leggere

Europa | Vulnerabili non solo al gas

L'Europa di fronte al picco del petrolio

Il paradigma economico della crescita e della globalizzazione delle merci, si è retto finora su un’ampia disponibilità planetaria di risorse naturali a basso costo che sono oggi in rapido esaurimento, sempre più’ costose e concentrate nella mani di pochi poteri forti senza controllo e in territori lontani e instabili.

Continua a leggere

Bluff | L’inesistente arma dello Shale Gas americano

I commentatori della scorsa settimana si sono tutti cimentati nell’affermare che, ben lungi dall’essere impotenti nella crisi ucraina, gli Stati Uniti avevano a disposizione un’arma molto efficace: la crescente produzione petrolifera e di gas naturale che, se solo il governo statunitense avesse cambiato le leggi e permesso l’esportazione di questa abbondanza, sarebbe stata in grado di competere sul mercato mondiale e sfidare il predominio russo relativo agli approvvigionamenti energetici ucraini ed europei.

Continua a leggere
1 2