Parlamento Europeo voterà su “energia sociale” ed abolizione sussidi a combustibili fossili

Le commissioni energia ed ambiente introducono con il nostro contributo nuovi elementi nel regolamento UE per la governance dell’Unione dell’energia Ci stiamo riuscendo. Le commissioni Energia e Ambiente (ITRE & ENVI) hanno votato per l’eliminazione entro il 2020 di tutti i sussidi, diretti ed indiretti, ai combustibili fossili. Nell’UE questo enorme flusso di denaro, a seconda di come si fanno i […]

Continua a leggere

Direttiva rinnovabili, verso i diritti dei piccoli produttori

Nella mattinata di oggi 28 novembre, la commissione ITRE (energia, ricerca e industria) del Parlamento Europeo si é espressa sulla direttiva rinnovabili che sta prendendo forma all’interno delle istituzioni UE ed ha fatto propri i nostri input relativi ai diritti dei cittadini e delle comunità che autoproducono energia rinnovabile.

Continua a leggere

Efficienza energetica nell’edilizia, un bicchiere più vuoto che pieno

Anche se ha detto sì alle nostre idee su “tetti verdi” e qualità dell’aria indoor, la commissione parlamentare ITRE ha bocciato la nostra proposta di esentare dal patto di stabilità gli investimenti per ridurre i consumi di energia. Anche se ha accolto varie idee dei nostri emendamenti, fra cui i “tetti verdi” (cioè coperti di vegetazione) per migliorare l’isolamento termico […]

Continua a leggere

Il raccolto, la semina. Bilancio dell’ultimo anno al Parlamento Europeo

Le vittorie, tra le quali le etichette energetiche 2.0 e diritti dei prosumer, il terreno preparato per le battaglie future, alcune soddisfazioni come l’essere inserito da VoteWatch.eu tra i 5 europarlamentari più influenti in materia di politiche energetiche. Qui di seguito il resoconto completo comprese le delusioni di un anno intenso durante il quale abbiamo seguito 20 dossier e presentato oltre 600 emendamenti.

Continua a leggere

Nuova direttiva rinnovabili, l’UE riconosce i diritti dei prosumer

La proposta della Commissione Europea incorpora il nostro lavoro a favore dei produttori-consumatori. Ma ha vari punti deboli: abbiamo presentato 106 emendamenti La proposta di direttiva sulle energie rinnovabili formulata dalla Commissione Europea nell’ambito del pacchetto energia rappresenta un passo in avanti e due passi indietro rispetto alla versione in vigore dal 2009. Il passo in avanti consiste nel fatto che essa sostanzialmente […]

Continua a leggere

Infondere un’anima sociale alle politiche UE per l’energia

energia povertà

I nostri emendamenti alla proposta di Regolamento sulla governance dell’Unione dell’Energia per tener conto delle necessità dei cittadini: ridurre la povertà energetica ed impedire i rincari Manca una dimensione importantissima – quella sociale – alla proposta di regolamento per la governance dell’Unione dell’energia formulata dalla Commissione Europea nell’ambito del “pacchetto invernale sull’energia”. Abbiamo provveduto ad inserire nel regolamento l’importantissima anima sociale – […]

Continua a leggere

Efficienza energetica nell’edilizia. Le lacune dell’UE e la nostra azione

efficienza edifici

La proposta di direttiva della Commissione Europea è piena di punti deboli e omissioni. Stiamo provando a rafforzare i primi e a colmare le seconde Costituisce una novità la proposta di direttiva sull’efficienza energetica nell’edilizia formulata dalla Commissione Europea all’interno dell’ampio pacchetto di proposte legislative sull’energia pubblicato nel novembre 2016. E’ una novità nel senso che la vecchia direttiva sull’efficienza energetica comprendeva […]

Continua a leggere
1 2 3