Il consumo di gas è diminuito del 23% dal 2010 ma l’UE progetta faraoniche infrastrutture

Il consumo di gas sta scendendo drasticamente in tutta l’Unione Europea: ha raggiunto il massimo nel 2010, da allora è scesa del 23% e l’anno scorso è tornata sotto il livello del 1995. Lo dicono i dati ufficiali, dei quali l’UE non tiene sistematicamente conto nè nelle stime della futura domanda nè (soprattutto!) nella pianificazione di nuove, faraoniche e costose infrastrutture per […]

Continua a leggere

A tutto gas. UE ed USA tengono a battesimo il nuovo Governo della Macedonia

Gli USA e l’UE hanno tenuto a battesimo ieri un nuovo Governo per la Macedonia, il cruciale paese del gas: passa dalla Macedonia la prosecuzione verso l’UE del gasdotto Turkish Stream che la Russia intende costruire per bypassare l’inaffidabile Ucraina; gli USA vedono quel progetto come il fumo negli occhi; il Governo macedone era incline a collaborare al Turkish Stream […]

Continua a leggere

La frase che trasforma la Grecia in un protettorato della troika

Nell’infame accordo raggiunto ieri notte per aprire le trattative finalizzate a  mantenere la Grecia nell’euro c’é una frase particolarmente odiosa. Trasforma Atene in un protettorato della troika: il Governo greco non potrà più prendere decisioni da solo. Casomai i greci volessero ribellarsi, Bruxelles si é attrezzata per tenere tutti incaprettati: la BCE, la Banca Centrale Europea, non é intenzionata a […]

Continua a leggere

L’UE e l’euro come Guantanamo. Ieri notte hanno fatto il waterboarding a Tsipras

L’UE e l’euro sono come Guantanamo. Per far capitolare la Grecia ieri notte hanno usato il waterboarding: non é un’espressione inventata dai giornalisti ma il vocabolo scelto da un funzionario europeo. Il waterboarding è una tortura. Qualsiasi scelta di Tsipras sarebbe stata sbagliata. Gli sono state poste due alternative inaccettabili: o una dose veramente da cavallo di austerity per aprire […]

Continua a leggere

La Grecia offre il 50% di austerity in più ma in cambio chiede il 700% di aiuti in più

L’UE non brinderà sul teschio di Varoufakis. Si legge che la Grecia di Tsipras sta cedendo su tutta la linea, dal momento che, in cambio degli aiuti europei, offre tagli di spesa e aumenti di tasse per 11-12 miliardi, mentre il referendum di domenica scorsa ha detto No agli aiuti in cambio di 8 miliardi di tagli e tasse. Resoconti […]

Continua a leggere

L’euro non é irreversibile. Grexit, le tre vie d’uscita legali per la Grecia

Gli azzeccagarbugli hanno trovato non una, non due ma almeno tre vie legali per il Grexit. Teoricamente, l’euro é irreversibile, come Draghi non perde occasione di ricordare, perché i trattati non prevedono una procedura per uscire dalla moneta europea. Ma la Grecia non ha più un quattrino, a meno che il summit europeo convocato per domenica le accordi un prestito: significa trovare […]

Continua a leggere

Una municipalità di Bruxelles si proclama “zona esclusa dal TTIP”

Saint-Gilles, una delle 19 municipalità che compongono Bruxelles – la città dalla quale la Commissione Europea sta negoziando con gli USA il TTIP – si é proclamata “zona esclusa dal TTIP”. Moltissimi Comuni hanno approvato delibere o mozioni contro il TTIP: pescando a caso dal web, Pescara, Santo Stefano di Rogliano, Nichelino, Amsterdam (la traduzione automatica di Google). Si tratta […]

Continua a leggere
1 2 3 10