Fake news e pluralità di espressione. Il delitto perfetto su internet

Bruxelles sollecita le piattaforme internet ad “autoregolamentarsi”; Facebook e Google eseguono. Il caso Byoblu e la nostra interrogazione E’ il delitto perfetto. La Commissione Europea sta dimostrando di essere in grado di colpire la pluralità di espressione su internet senza che sia possibile accusarla di censura: l’azione é infatti ribattezzata “lotta contro le fake news” ed é demandata a Google […]

Continua a leggere

L’azione M5S a Bruxelles per infondere un’anima “sociale” nell’era della robotica

Sta nascendo il quadro legislativo UE per la rivoluzione nella quale stiamo entrando. Bisogna governarla affinché la possibile liberazione dal lavoro avvenga senza la distruzione del reddito e del welfare. Stiamo entrando in un’era caratterizzata da robot capaci non solo di svolgere compiti meccanici, ma anche di imparare dall’esperienza e di imparare a pensare – per così dire – e quindi di svolgere tutto (o […]

Continua a leggere

Bilancio degli ultimi 12 mesi al Parlamento Europeo

La parte emersa dell’iceberg – le vittorie in materia di prosumer, efficienza energetica, energie pulite – derivano da centinaia di emendamenti presentati su 24 dossier che abbiamo seguito come relatore o relatore ombra. Inoltre abbiamo creato il sito internet dedicato ai fondi UE per la scuola, sbloccato il piano di azione per l’energia sostenibile per Roma e… Il calendario inganna. L’anno – quello lavorativo, almeno – […]

Continua a leggere

Comune di Barcellona: società pubblica per acquistare e vendere energia rinnovabile

La compagnia distribuirà l’energia fotovoltaica in eccesso prodotta da condomini e Comune. Barcellona 14 luglio 2016. Fonte El Pais Il governo del sindaco di Barcellona, Ada Colau, fonderà una società municipale per comprare e vendere energia elettrica prodotta dai pannelli fotovoltaici in città. La compagnia di distribuzione comprerà e venderà l’energia elettrica sia dai condomini che, pur avendo pannelli destinati all’autoconsumo, producono […]

Continua a leggere

Rottamazione del Corpo Forestale, Bruxelles vuole spiegazioni dall’Italia

L’Italia non é ancora riuscita a chiudere il contenzioso con l’UE a proposito di caccia, iniziato nel 2014, e anzi si sono aperti nel frattempo altri fronti ancor più importanti: riguardano le attività “presenti e future” attraverso le quali l’Italia intende proteggere il suo patrimonio naturale. L’ultimo aggettivo – quel “future” – é illuminante. Suggerisce che l’UE ha preso alquanto […]

Continua a leggere
1 2 3 16